Newsletter


Nome:

Email:

Chi è online

 9 visitatori online

Sei il visitatore n.



Archivio Notizie

Banca dati per l’occupazione dei giovani genitori: iscrizione PDF Stampa
Lunedì 19 Settembre 2011 09:19

A partire dal 14 settembre 2011 è possibile iscriversi alla “Banca dati per l'occupazione dei giovani genitori” l’ha comunicato l’INPS con l’avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 214 del 14 settembre 2011 è presente il comunicato dell’INPS relativo all’Istituzione della «Banca dati per l'occupazione dei giovani genitori» prevista dal decreto del Ministro della Gioventù del 19 novembre 2010.

L'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, in qualità di soggetto gestore comunica che, con decorrenza dalla data di pubblicazione del presente avviso, è possibile iscriversi alla «Banca dati per l'occupazione dei giovani genitori».

Lo scopo di tale Banca dati è quello di erogare un incentivo di € 5.000, in favore delle imprese private e delle società cooperative che provvedano all'assunzione a tempo indeterminato, anche parziale, di giovani (di età inferiore a 35 anni) genitori o affidatari di minori, i quali si siano preventivamente iscritti alla banca dati stessa.

Bonus assunzioni a giovani genitori

E’ stata istituita presso l’Inps la “Banca dati per l’occupazione dei giovani genitori”, prevista dal Decreto del 19 novembre 2010 (pubblicato in G.U. 27 dicembre 2010) che gestirà un fondo, attivato dal Ministero della Gioventù, per incentivare le assunzioni di giovani genitori disoccupati o precari. Alla Banca dati possono iscriversi i giovani genitori di figli minori, di età non superiore a 35 anni, con rapporti di lavoro subordinato a termine o contratto di collaborazione coordinata e continuativa o disoccupati, iscritti ad un centro pubblico per l’impiego. A questi soggetti sarà riconosciuta, mediante il fondo, una dote di 5.000 euro che verrà trasferita come incentivo al datore di lavoro (imprese private o società cooperative) disposto ad assumere un giovane genitore con contratto a tempo indeterminato, anche a tempo parziale. A presentare l’istituzione della banca dati, nel corso di una conferenza stampa, sono stati il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, e Antonio Mastrapasqua, Presidente dell’Inps.

Con la circolare n.115 del 5/09/2011, l’Inps illustra le modalità d’iscrizione alla banca dati e le varie operazioni che possono essere effettuate successivamente all’iscrizione. La banca dati è accessibile dal portale dell’Istituto dal 14 settembre, data di pubblicazione dell’apposito avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites